Navigazione articoli

Soluzione per lavare il pene

Molti detergenti contengono profumi che possono irritare la pelle delicata, altri invece sono erezione debole su una ragazza con ingredienti troppo aggressivi per essere usati sulla zona genitale.

soluzione per lavare il pene

Per ottenere i migliori risultati, scegli un sapone neutro, non profumato pensato per il corpo in altri termini, non utilizzare quello per le mani. Usa acqua tiepida e non molto calda per evitare di scottare o irritare le parti intime e il resto del corpo.

soluzione per lavare il pene

Crea una bella schiuma strofinando le mani fra loro, applicala ai testicoli e al corpo del pene. La cosa importante da ricordare quando si lava un pene non circonciso è di occuparsi anche della zona sotto il prepuzio.

Come lavare il pene dopo aver fatto sesso e perché è importante

Non forzarlo oltre il punto naturale, altrimenti potresti danneggiare le parti intime e favorire lo sviluppo di tessuto cicatriziale. L'igiene personale è molto importante, ma i medici consigliano di non lavarlo eccessivamente; se lo fai con troppa frequenza, soprattutto usando un sapone o un gel doccia, puoi causare dolenzia e irritazione.

  1. Furono inventati i tensioattivi ovvero sostanze in grado di fare lo stesso lavoro del sapone, ovviamente molto più potenti e decisamente più inquinanti.
  2. Nessuna erezione dopo la prostatectomia
  3. Un pene mantenuto in perfette condizioni igieniche ha un odore neutro, per nulla sgradevole.
  4. Quali dolori al pene
  5. Pulizia del pene: guida per mantenere il cetriolo sempre fresco e profumato
  6. Pinterest Ti sei mai chiesto come lavare il pene dopo aver fatto l'amore?
  7. I serpenti hanno un pene
  8. Pene Maleodorante - Odore del Pene

Se usi il talco o la polvere per bambini sui testicoli, non applicarlo anche al pene, dato che se resta intrappolato sotto il prepuzio, potrebbe causare irritazione e disagio. Con le dovute attenzioni e una buona igiene, un pene non circonciso non comporta alcun problema significativo per la salute; tuttavia, se non pulisci la zona coperta dal prepuzio, potrebbero accumularsi sebo e residui, detti "smegma".

Anche se non hai il prepuzio, devi essere sicuro di utilizzare un prodotto che non irriti i genitali; opta per un gel doccia o un detergente delicato senza profumi. Anche in tal caso, è fondamentale impostare la temperatura dell'acqua in modo da non scottare o irritare questa zona delicata; scegli l'acqua tiepida non troppo calda e lava tutto il corpo con il sapone, come al solito.

soluzione per lavare il pene

Strofina il sapone neutro fra le mani per formare una bella schiuma; soluzione per lavare il pene ai testicoli, alla base, al corpo del pene e sotto la sua punta.

Al termine, asciugati con grande scrupolo; non avendo il prepuzio è tecnicamente sicuro applicare il talco o la polvere per il corpo anche sul pene, ma dovresti comunque essere molto cauto per evitare che il prodotto entri nell'uretra o causi irritazioni cutanee.

Per loro e anche per voi ecco la guida per lavare bene il pene, perché la ricottina non piace quasi a nessuno. Il sapone La scelta del sapone è di vitale importanza.

Se non sei circonciso, retrai il prepuzio quando ti lavi e concentrati sugli accumuli di smegma. Questa sostanza è un lubrificante naturale prodotto dal corpo per mantenere umido il pene, ma che assume l'aspetto e la consistenza di formaggio se non segui delle buone pratiche igieniche; se ne noti la presenza sotto il prepuzio, dovresti lavare il pene con maggiore frequenza.

Cattivo odore intimo: 5pratici consigli